Alexander Dugin: nessuna collusione tra Trump e la Russia

Giovedì, 28 Marzo, 2019 - 11:12

Il riconoscimento dell'innocenza di Trump in relazione alla Russia durante le elezioni è estremamente importante, ha affermato il filosofo russo Alexander Dugin [1].

“Tutti coloro che hanno insistito su di esso, hanno messo a tacere le opinioni opposte o si sono burlati di argomenti contrari ed affermazioni, sono maniaci paranoici totalitari. In dozzine di interviste - CNN, BBC e così via - ho affermato: nessuna collusione, nessuno di esse è statoa mostrata in diretta.”

“I media liberali globali sono una macchina ideologica repressiva: se non sei liberale non sei umano, feccia comunista nazista pervertita e tutto quello che dici è menzogna e discorsi di odio. Nessun dibattito, nessun argomento, nessuna logica, solo puro potere di egoistico monologo gerarchico: lo sappiamo, voi no, ascoltateci, credeteci e provate a ripetere. È una forma totalitaria di ipnosi di massa”, ha aggiunto.

“Il caso Trump è estremamente significativo: anni di bugia globale ripetuta e orchestrata - alla fine di un giorno: nessuna collusione, nessuna ostruzione, niente di niente, è il vero valore di ciò che ascoltiamo, vediamo e leggiamo ogni giorno. Quindi, da ora in poi, l'atto di credere nei media globali dovrebbe essere considerato come una collusione con il processo ideologicamente parziale di disinformazione consapevole, una specie di crimine contro la ragione, la verità e la dignità umana. Il liberalismo deve morire ", ha detto Dugin.

 

[1] https://www.facebook.com/alexandr.dugin/posts/2416866801656679

 

***************************

Articolo originale di Alexander Dugin:

https://www.geopolitica.ru/en/news/alexander-dugin-no-collusion-between-trump-and-russia

Traduzione italiana di Costantino Ceoldo – Pravda freelance

Tutte le notizie

28.04.2017 - 02:13
La protesta contro lʼelezione del presidente dellʼAssemblea nel corso di un voto considerato illegittimo
27.04.2017 - 23:45
Il professor Ted Malloch, diplomatico Usa indicato da Donald Trump come prossimo ambasciatore americano presso l'Unione europea, sarà a Milano giovedi prossimo 4 maggio.
27.04.2017 - 23:39
I cittadini in gran numero vengono al parlamento sia da Skopje e in altre città Macedoni.