La Germania punta a un seggio nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU

Venerdì, 23 Settembre, 2016 - 16:15

La Germania vuole diventare membro del Consiglio di sicurezza dell’Onu. Lo sottolinea un articolo apparso sulla Suddeutsche Zeitung Rappresentato dal suo ministro degli Esteri, Frank-Walter Steinmaier, il paese punta a conseguire l'obiettivo nel 2019-2020. A contenderle il posto ci sono anche il Belgio ed Israele. “'Siamo impegnati con la nostra responsabilità", ha dichiarato il ministro. Prevenzione, risoluzione dei conflitti e stabilità sono le carte che Berlino ritiene di poter giocare per avanzare la propria candidatura. La Germania si è molto impegnata negli ultimi anni, destinando più di 2 miliardi di euro all'assistenza umanitaria. Nonostante l’impegno finanziario sinora profuso, il paese ha inviato appena 24 funzionari di polizia a sostegno delle missioni di pace dell'Onu, a fronte di un numero totale di 14 mila caschi blu che operano in tutto il mondo. C’è un problema di formazione degli agenti, ma anche di carriera, di ordine economico ed assicurativo. L’Spd e l’Unione vogliono cambiare questa situazione, così come testimonia l’impegno di Edelgard Bulmahn dell’Spd e della sua collega dei Verdi Franziska Brantner.

Tutte le notizie

28.04.2017 - 02:13
La protesta contro lʼelezione del presidente dellʼAssemblea nel corso di un voto considerato illegittimo
27.04.2017 - 23:45
Il professor Ted Malloch, diplomatico Usa indicato da Donald Trump come prossimo ambasciatore americano presso l'Unione europea, sarà a Milano giovedi prossimo 4 maggio.
27.04.2017 - 23:39
I cittadini in gran numero vengono al parlamento sia da Skopje e in altre città Macedoni.