NAVI RUSSE HANNO APERTO IL FUOCO DI AVVERTIMatENTO SULLA ROTTA DI UNACCIATORPEDINIERE GB

Mercoledì, 23 Giugno, 2021 - 20:58

Il caccitorpediniere non risposto agli avvertimenti di violazioni del confine di stato russo

MOSCA, 23 giugno. / TASS /. La flotta del Mar Nero, insieme al servizio di frontiera FSB della Russia ha fermato la violazione del confine di stato russo da parte del cacciatorpediniere Hms Defender della Marina britannica vicino a Capo Fiolent.

Una nave pattuglia di frontiera ha sparato colpi di avvertimento ed un bombardiere Su-24M ha anche sparato colpi di avvertimento, ha informato i giornalisti il M​inistero della Difesa russo.

"Alle 11:52 del 23 giugno il cacciatorpediniere Defender della Marina britannica, operante nella parte nord-occidentale del Mar Nero, ha attraversato il confine di stato della Federazione Russa ed è entrato nella acque territoriali per 3 km vicino a Capo Fiolent”

Il cacciatorpediniere britannico ha ricevuto un primo avvertimento sull'uso delle armi in caso di violazione del confine di stato russo, ma non ha risposto.

"Alle 12:06 e alle 12:08 la nave della pattuglia di frontiera ha sparato colpi di avvertimento. Alle 12:19 l'aereo Su-24M ha sparato una bomba di avvertimento (4 OFAB-250) contro il cacciatorpediniere URO Defender", hanno detto i militari. Come specificato dal Ministero della Difesa, alle 12:23 grazie alle azioni congiunte della Flotta del Mar Nero e del Servizio di frontiera dell'FSB della Russia, il cacciatorpediniere Hms Defender  lasciato i confini del mare territoriale della Federazione Russa.