Serbia: chiesta ufficialmente l'estradizione alla Francia dell'ex premier kosovaro Ramush Haradinaj per crimini di guerra

Martedì, 10 Gennaio, 2017 - 18:45

Cresce la tensione tra la diplomazia serba e quella di Kosovo e Albania a causa dell'arresto in Francia dell’ex premier kosovaro Ramush Haradinaj.

Ad aggravare la situazione, caratterizzata da intensi scambi di accuse anche tra Belgrado e Tirana, la richiesta di estradizione ufficiale presentata questo pomeriggio dal ministero della Giustizia della Serbia alle autorità giudiziarie francesi. Secondo quanto riporta la stampa di Belgrado, che cita fonti riservate all'interno del dicastero della Giustizia, assieme alla richiesta è stata inviata la documentazione tradotta in lingua francese sulla cui base la magistratura francese deciderà sull'eventuale estradizione dell’attuale leader del partito kosovaro di opposizione Alleanza per il Futuro del Kosovo (Aak) Haradinaj.

L'ex comandante dell’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck) è stato arrestato lo scorso giovedì dalle autorità francesi sulla base del mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità serbe con l'accusa di aver commesso crimini di guerra contro i serbi durante la guerra in Kosovo; attualmente si trova in un centro di detenzione nel sud della Francia dopo che un tribunale francese ha confermato nel fine settimana il suo fermo in attesa della richiesta di estradizione da parte della Serbia.