Political philosophy

MOSCA COME IDEA

13.04.2018

La nostra alternativa nazionale ha un nome, un simbolo e un vessillo: Mosca, nel pieno significato di questo concetto più complesso, nella profondità e nella natura paradossale di questa teoria completa e autosufficiente.

Geopolitica della lingua russa

09.02.2018

L’articolo espone il ruolo e la funzione della lingua russa nell’edificazione dello Stato, nella politica estera e nella geopolitica durante il periodo dell’Impero russo e dell’Unione Sovietica. Vengono pure considerati il rapporto della lingua con la cultura e con la religione, gli aspetti storici della lingua russa, la sua penetrazione in altre società e il suo rafforzamento legale nella politica imperiale.

Sulla necessità dell'impero

04.12.2017

Non ha lasciato indifferenti il testo del filosofo Aleksandr Dugin “Orizzonti dell'impero ideale”. In molti, non comprendendo il carattere metaforico dello scritto, lo hanno frainteso ed interpretato in modo errato. La Quarta Teoria Politica non è un progetto utopico. Essa è un sistema ideale concreto che mira ad una trasformazione reale della società attraverso il superamento della post-modernità. Essa è una weltanshauung votata alla sublimazione della teoria attraverso la prassi e, dunque, non si pone come mera astrazione filosofico-concettuale. In quanto idea, la Quarta Teoria Politica è un principio vivente suscettibile di accrescimento ed evoluzione. Il punto di partenza è l'identificazione dell'idea occidentale di progresso come degenerescenza e decadenza di cui l'esasperazione nichilistica è l'esito finale.

LA RISATA EURASIATICA

28.10.2017

Lotterò per le mie idee e per la rinascita di una profonda identità russa fino alla fine. E vedremo chi riderà per ultimo. Credo fortemente nella risata finale eurasiatica sulle macerie fumanti del mondo attuale, che dovrà perire.