Politics

Teorie cospirative

11.09.2017
Negli Stati Uniti "teoria cospirativa" è il nome dato a spiegazioni che differiscono da quelle che servono all'oligarchia dominante, all'apparato dirigente o in qualunque altro modo vogliamo chiamare coloro che fissano e controllano gli ordini d

Russiagate: la fantasia pura

30.05.2017

Sono mesi che si parla del cosiddetto "Russiagate" , ovvero dei legami presunti tra Donald Trump e Vladimir Putin che avrebbero influenzato il risultato elettorale delle presidenziali americane e che potrebbero essere utilizzati dagli avversari (anche interni ai repubblicani) per chiedere l'impeachment del presidente.

Salvini: "Europa diversa, basta Fornero, prima gli italiani e gli esseri umani!"

22.05.2017

Fiera di Parma gremita domenica per il congresso della Lega, che ha celebrato il plebiscito ottenuto da Matteo Salvini nelle primarie per la segreteria. "Io penso che la Lega sia l'ultima speranza per un futuro sereno e normale. Il PD è il partito delle coop e degli immigrati, di chi lucra sull'accoglienza, l'abbiamo visto con la marcia di ieri a Milano" ha detto all'inizio del suo discorso. "I 5stelle vogliono dar loro anche il reddito di cittadinanza, scelgono l'assistenzialismo, noi abbiamo fatto invece scelte diverse. Io ricordo quelle mamme e quei papà con figli disabili, che ricevono dallo Stato italiano 436 euro all'anno. I finti profughi che sbarcano sulle nostre coste ricevono invece mille euro al mese: noi invertiremo questa tendenza".

Macron eletto dalle banche. Ecco chi lo ha finanziato

09.05.2017

Dopo il comunicato stampa della commissione nazionale elettorale francese che ha vietato espressamente di pubblicare il contenuto dei Macronleaks, la mole di file e documenti contenuta nelle email dello staff di Emmanuel Macron, la possibilità di vedere il contenuto di quei file sembrava definitivamente preclusa.

A Milano si parla di sovranità tra Usa ed Europa: la conferenza di Logos con Tremonti e Malloch

09.05.2017

Se si dovessero riassumere i contenuti emersi nel convegno “Tra sovranità e globalizzazione – Nuovi scenari geopolitici in Europa e negli USA”, tenutosi lo scorso 4 maggio presso l’Hotel dei Cavalieri in Milano con l’organizzazione della rivista Logos in collaborazione con la redazione italiana dell’agenzia statunitense Breitbart (quest’ultima riferibile a Steve Bannon, considerato l’“anima nera” di Trump), si potrebbe dire che il fronte sovranista italiano, europeo ed americano è in grande fermento e sa individuare le sfide dell’attualità politica e sociale ma, a causa delle difficoltà di saldarsi su solide basi comuni (culturali ancor prima che metodologiche), si palesa in grave ritardo nella definizione delle linee d’azione necessarie per essere all’altezza dell’avversario fronte globalista.

Si tratta di due fronti contrapposti

28.04.2017

Il problema del terrorismo non va analizzato soltanto focalzzando l-attenzione solotanto sugli attivisti, ma capendo che ci sono molti musulmani che non effettueranno loro direttamente attentati , ma aiuteranno i terroristi dando loro rifugio e sostegno.